A- A A+ SHOP LINES.IT

Domande & Risposte per Lei

La vescica urinaria è un organo cavo la cui funzione è di raccogliere l'urina proveniente dai reni. La vescica funziona come se fosse un serbatoio temporaneo, riempiendosi tra una minzione e l'altra. Quando la vescica è piena, arriva al cervello lo stimolo di svuotarla per eliminare all'esterno, attraverso l'uretra, l'urina accumulata.

La frequenza può dipendere da molteplici fattori come l'età di una persona, il suo peso e il suo stile di vita giornaliero. In linea di massima la vescica si svuota tra le 5, 6 volte al giorno.

In realtà una piccola perdita di urina può capitare anche a persone più giovani. La causa è un rilassamento dei muscoli del pavimento pelvico. Questi muscoli sono quelli che si attivano quando provi a trattenere l'urina. A volte possono essere provati dopo il parto o per vari motivi e quindi risulta difficile avere il 100% del controllo della vescica. Poiché si tratta di muscoli, abbiamo la possibilità di allenarci e migliorare la situazione. Gli esercizi di KEGEL, possono essere molto utili.

Sì, qualunque donna può beneficiare di un allenamento preventivo del pavimento pelvico, soprattutto a partire dai 30-40 anni, riducendo così le probabilità che con l'età si abbiano fuoriuscite di urina.

Sì, è abbastanza facile, e come molte cose, basta fare un po' di pratica. Devi contrarre i muscoli intorno alla vagina, un po' come se non avessi la possibilità di andare in bagno e cercare di trattenere lo stimolo. Trattieni qualche secondo e poi piano piano fai rilassare i muscoli. Dopo qualche secondo, contrai di nuovo i muscoli e mantienili contratti il più a lungo che puoi... E così via.

No, trattenere l'urina a lungo non fa bene. La cosa migliore per cercare di ridurre il problema o per prevenirlo è esercitare il pavimento pelvico, adottare buone abitudini alimentari e urinarie e avere uno stile di vita attivo.

Alcune donne, facendo ginnastica dopo il parto, riescono ad eliminare completamente le perdite di urina, altre in modo parziale. Sull'opportunità di iniziare l'allenamento del pavimento pelvico già durante la gravidanza è meglio chiedere al proprio ginecologo, nella maggior parte dei casi, e con le dovute attenzioni, si può fare.

Puoi farti consigliare da un medico una dieta che ti permetta di assumere i liquidi, evitando eccessivi effetti diuretici. Puoi inoltre migliorare le tue abitudini quotidiane, seguendo uno stile di vita più sano, riducendo aspetti come fumo o peso eccessivo che peggiorano il problema.

Il sistema urinario femminile per la sua propria conformazione è più soggetto ad esempio ad infezioni o indebolimento dei muscoli e ai problemi che possono portare a delle perdite.

Teoricamente sì, ma bisogna tenere conto che non sono prodotti studiati per assorbire liquidi come l'urina. I prodotti specifici per l'urina hanno migliore capacità e velocità di assorbenza, nonché miglior controllo dell'odore e alcuni Lines Specialist hanno anche le barriere laterali. Puoi vedere i nostri prodotti, suddivisi per livello di protezione, cliccando qui

L'incontinenza può essere presente anche tra le donne giovani. Se le perdite sono leggere o medie sono disponibili prodotti assorbenti per perdite di urina grandi quanto i normali assorbenti e salvaslip. Per incontinenza di livello alto si usano prodotti con una maggiore capacità di assorbenza, come i Pannoloni a Mutandina, ma non solo, ci sono i Pants e i Sagomati ad esempio. Puoi vedere i nostri prodotti, suddivisi per livello di protezione, cliccando qui.

Le donne che hanno partorito naturalmente non sempre hanno delle perdite urinarie. Le donne che ne hanno, ne soffrono quasi sempre in modo temporaneo. Dopo la menopausa, le donne hanno più o meno la stessa probabilità di avere delle perdite di urina, indipendentemente dal tipo di parto.

Una corretta alimentazione può aiutare a prevenire o ridurre problemi di incontinenza. È importante bere tanta acqua ed evitare i liquidi e gli alimenti che possono irritare la vescica (es. succo di pompelmo, il caffè, gli alcolici, il peperoncino). È consigliabile mangiare anche tante fibre. Per approfondire clicca qui.

Mantenerlo sotto controllo aiuta la salute in generale, e qualche chilo in più può incrementare la pressione sulla vescica.

No, bere meno acqua non riduce il rischio di perdite. Il consiglio è continuare a bere comunque da 1,5 a 2 litri d'acqua al giorno. Rivolgiti al tuo medico di fiducia, potrà darti informazioni più precise e tenere conto di situazioni specifiche.

La nicotina irrita la vescica e i colpi di tosse che può provocare l'aspirazione del fumo possono favorire le perdite di urina.

Per l'incontinenza urinaria, specialmente l'incontinenza lieve può essere d'aiuto fare esercizi fisici e usare prodotti specifici, è sempre meglio consultare un ginecologo o un urologo o comunque rivolgersi al proprio medico curante. Le cause alla base della fuoriuscita di urina possono infatti essere diverse, come diverse possono essere le soluzioni migliori. Uno specialista potrà ascoltare la tua storia ed aiutarti a trovare la soluzione migliore in modo consapevole.

Nella grande maggioranza dei casi i salvaslip, così come i prodotti specifici per l'urina, sono pensati per essere utilizzati abitualmente, anche tutto il giorno. Alcune donne con pelle particolarmente sensibile potrebbero invece sperimentare una lieve irritazione, se questo è il caso si consiglia di rivolgersi al proprio medico per valutare la situazione specifica. Puoi vedere i nostri prodotti, suddivisi per livello di protezione, cliccando qui.

Gli assorbenti per mestruazioni sono pensati specificamente per assorbire il flusso mestruale che ha una certa densità e arriva con una specifica frequenza/quantità sul prodotto. I salvaslip vengono usati, a seconda delle preferenze, nei giorni prima e dopo le mestruazioni, per altre secrezioni vaginali come l'ovulazione, o anche quotidianamente per igiene personale ed il piacere di sentirsi freschi e puliti tutto il giorno. I prodotti specifici per l'urina invece sono studiati appositamente per assorbire flussi di liquidi più continui che necessitano di un assorbimento molto rapido e di una tecnologia specifica per controllare l'odore dell'urina. Molti prodotti Lines Specialist inoltre hanno le barriere laterali. Puoi vedere i nostri prodotti, suddivisi per livello di protezione, cliccando qui.

Non c'è una relazione diretta tra l'inizio della menopausa e le prime perdite di urina. L'età non è infatti l'unico fattore scatenante l'incontinenza. L'incontinenza, anche lieve può dipendere da infezioni, indebolimento muscolare, e altri fattori indipendentemente dalla menopausa. E' comunque vero che è dopo la menopausa che alcune donne iniziano ad avere le prime perdite di urina. Si rivolga al proprio medico di fiducia per approfondire meglio i sui dubbi.

La perdita di urina durante i rapporti sessuali è un evento raro e per tanto non deve condizionare la vita sessuale di chi soffre di incontinenza. Per aiutare a prevenire le perdite e migliorare la vita sessuale può essere utile fare gli esercizi di rafforzamento della muscolatura. Per saperne di più clicca qui.

È utile guidare la scelta sulla base del livello di incontinenza/protezione di cui si ha bisogno. Consulta il nostro menu Scelta prodotto.

I prodotti Lines Specialist si possono acquistare online sul sito e-commerce www.shop.lines.it e sono in vendita presso tutti i supermercati e farmacie.

No, si consideri che i prodotti per l'incontinenza, insieme a tutti gli altri prodotti assorbenti per l'igiene intima della persona (pannolini per bambini e assorbenti femminili) rappresentano una percentuale molto bassa del totale rifiuti solidi urbani in Italia.

I prodotti per l'incontinenza rientrano nella categoria dei rifiuti indifferenziati, possono essere buttati nel "secco residuo" o nell'indifferenziato. Tutti i nostri salvaslip e assorbenti Lines Specialist sono provvisti di specifici involucri con cui avvolgere il prodotto e gettarlo in maniera comoda e discreta. Per un corretto smaltimento di questi prodotti è sempre bene rivolgersi al proprio comune di appartenenza.

I prodotti Lines Specialist hanno un impatto sull'ambiente che è confrontabile con quello di altri prodotti o azioni che svolgiamo quotidianamente. Se prendiamo ad esempio un pannolone a mutandina, il suo impatto ambientale è paragonabile a:

  • Bere un cappuccino
  • Guardare un'ora di TV
  • Percorrere un 1 km alla guida di un auto ibrida.

Fater è da sempre impegnata a migliorare l'impatto ambientale dei propri prodotti con progetti specifici per ogni fase del loro ciclo di vita. Fater, inoltre, ha sviluppato una soluzione sperimentale in grado di dare una nuova vita ai rifiuti generati da prodotti come Lines Specialist, riducendo così gli impatti ambientali che generalmente derivano da questa fase. I prodotti Lines Specialist hanno un impatto sull'ambiente che è confrontabile con quello di altri prodotti o di azioni che svolgiamo quotidianamente.


Richiedi la tua Prova Gratuita >
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi