A- A A+ SHOP LINES.IT

Pavimento pelvico debole, come riconoscere il sintomo?

Il pavimento pelvico è un insieme di muscoli che riveste alcune funzioni di grande importanza: partecipa infatti alla funzione urinaria, fecale, sessuale, riproduttiva e della statica pelvica.
Può succedere che dopo uno o più parti naturali, a seguito della menopausa, dopo un'operazione chirurgica o semplicemente con il passare del tempo il pavimento pelvico si indebolisca: quindi come riconoscere i sintomi del pavimento pelvico indebolito per cercare di prevenire e alleviare tempestivamente questa situazione?

primi sintomi dell'indebolimento del pavimento pelvico spesso non sono facili da riconoscere e si manifestano con maggiore chiarezza in alcune situazioni, come ad esempio il sopraggiungere della menopausa, una gravidanza o il periodo post parto. Ovviamente prima ci si accorge dei primi segnali e prima si può correre ai ripari per cercare di recuperare la tonicità ed evitare un peggioramento dei sintomi.

sintomi del pavimento pelvico debole a cui prestare attenzione comprendono la perdita di piccole quantità di urina quando di tossisce, si ride o si fa uno sforzo, perdite di liquidi dopo essere state immerse in acqua, difficoltà ad interrompere il getto di urina, sensazione di peso e di fastidio nella zona perineale, dolore durante i rapporti sessuali. Altri segnali da non sottovalutare sono la difficoltà a trattenere gas e feci, stitichezza nonostante un'alimentazione corretta e le emorroidi.

Anche il  prolasso è una conseguenza dell'indebolimento della muscolatura del pavimento pelvico e consiste nella discesa degli organi pelvici rispetto alla loro posizione abituale. I sintomi del prolasso della vescica sono la sensazione di peso e di avere un corpo estraneo a livello della vagina, flusso urinario lento, sensazione di non aver svuotato completamente la vescica dopo la minzione, aumento della frequenza urinaria, urgenza minzionale e incontinenza. Talvolta può essere presente anche difficoltà nella defecazione.

Se si individuano uno o più di questi sintomi è bene rivolgersi subito ad uno specialista – ostetrica, urologo e ginecologo sono le figure di riferimento in questo caso – che potrà approfondire la situazione e proporre appositi esercizi per rinforzare il pavimento pelvico.

Prodotti che ti potrebbero interessare su shop LINES. Tutti con spedizione gratuita sempre!

Ti potrebbero interessare anche

visita urologica femminile
Visita urologica femminile, come si svolge
Esercizi di Kegel
Esercizi di Kegel
individuare muscoli pavimento pelvico
Come individuare i muscoli del pavimento pelvico

Articoli piu letti

cistite perdite urina
Cistite e perdita di urina nelle donne, cosa c’è da sapere
cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
urinare poco e spesso
Urinare poco e spesso, perché succede e quando rappresenta un sintomo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi