A- A A+ SHOP LINES.IT

Vescica iperattiva, le cause

La sindrome della vescica iperattiva (chiamata anche OAB, ovvero OverActive Bladder) consiste nel bisogno improvviso e urgente di urinare, che si presenta più volte durante la giornata. Le cause di questo disturbo sono molte e comprendono fattori legati alla vescica e ai muscoli pelvici, cause neurologiche e altre ancora legate ad uno stile di vita non corretto. Vediamole nel dettaglio.

Le cause della vescica iperattiva, come abbiamo visto, possono essere diverse ma tutte portano ad un malfunzionamento del muscolo detrusore, cioè quel muscolo liscio che circonda la vescica e che, contraendosi in maniera incontrollata e incontrollabile, causa il bisogno frequente e urgente di urinare anche se nella vescica non c'è una grande quantità di urina.

Tra le cause della vescica iperattiva ci sono quelle neurologiche, che determinano la perdita di controllo sul muscolo detrusore: può succedere ad esempio in caso di lesioni del midollo spinale, ictus oppure di patologie come il morbo di Parkinson o la sclerosi multipla. Le infezioni alle vie urinarie croniche, la presenza di calcoli o di tumori vescicali o l'iperplasia prostatica per gli uomini possono essere tra i fattori che favoriscono l'insorgere della sindrome.

Ci sono poi diversi fattori e situazioni che possono contribuire a peggiorare la sintomatologia della sindrome della vescica iperattiva. Tra questi ci sono:
- una elevata produzione di urina causata semplicemente dall'assunzione di molti liquidi oppure da patologie come il diabete
- un indebolimento dei muscoli pelvici causato, ad esempio, dalla gravidanza e dal parto
- un brusco calo degli estrogeni provocato dalla menopausa, che determina la perdita di tonicità dei muscoli del pavimento pelvico
- l'assunzione di alcune categorie di farmaci
- un eccesso di peso corporeo, che tende a far aumentare la pressione intra-addominale, cosa che nel lungo periodo può portare ad un indebolimento dello sfintere uretrale
- una dieta poco corretta, l'eccessivo consumo di sostanze irritanti come caffeina e alcool e il fumo.

Anche l'invecchiamento rientra tra i fattori di rischio da tenere in considerazione, poiché con l'avanzare dell'età si è maggiormente soggetti a malattie e disturbi che possono contribuire a scatenare patologie del tratto urinario. Non per questo, però, la vescica iperattiva deve essere considerata una normale conseguenza dell'invecchiamento: parlarne con il proprio medico, a qualsiasi età, è il primo passo per capire come attenuare e gestire nel migliore dei modi questo disturbo che, pur non essendo pericoloso per la salute, può diventare un grosso problema per chi ne soffre, tanto da provocare stress emotivo e depressione.

Prodotti che ti potrebbero interessare su shop LINES. Tutti con spedizione gratuita sempre!

Ti potrebbero interessare anche

urinare poco e spesso
Urinare poco e spesso, perché succede e quando rappresenta un sintomo
scopri cause perdita urina
Perdite di urina dopo la minzione, perché succede e quando bisogna preoccuparsi
difficolta svuotare vescica
Cosa fare quando la vescica non si svuota completamente?

Articoli piu letti

cistite perdite urina
Cistite e perdita di urina nelle donne, cosa c’è da sapere
cistite maschile sintomi
Cistite maschile, i sintomi e cosa fare per alleviarli
urinare poco e spesso
Urinare poco e spesso, perché succede e quando rappresenta un sintomo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie. Chiudi